Le cure palliative

Un diritto sancito dalla legge 38/2010

Le cure palliative sono un diritto recente nell'ordinamento italiano: è infatti del 15 marzo 2010 la Legge n. 38 concernente le “Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore” (Gazzetta Ufficiale n. 65 del 19 marzo 2010).

Tale legge ha finalmente stabilito che le cure palliative sono un servizio essenziale di assistenza per il malato volto ad assicurargli il rispetto della dignità e dell’autonomia della persona umana, ciascuno secondo le relative specifiche esigenze.

Sempre come stabilito dalla legge, le cure palliative sono erogate secondo equità tra i richiedenti e con un programma individuale personalizzato su ciascun malato e la sua famiglia.

Tutto il personale della FARO è specializzato in cure palliative e anche i volontari vengono formati in tale ambito. Per tutti la formazione è costante e in continuo sviluppo grazie anche alla ricerca dei professionisti che nella Fondazione svolgono proprio un’attività di ricerca medico-scientifica.

La Fondazione FARO si occupa di fornire un servizio di cure palliative specialistiche, cioè di un servizio attivato nei momenti e nei casi più complessi di malattia, quando il quadro clinico si trova in una fase evolutiva discontinua e gravemente degenerativa. Anche nei momenti più critici infatti è necessario consentire al malato di continuare a vivere senza dolore (nel senso largamente inteso, quindi non solo fisico ma anche psicologico e spirituale). Grazie alla continua attività di ricerca operata dalla FARO, oggi le cure palliative sono applicate non solo a pazienti oncologici, ma anche persone con patologie neurologico-degenerative, epatiche, polmonari e cardiologiche in fase avanzata di malattia.

Le cure palliative

  • si occupano della persona nella sua integrità, concentrandosi tanto sul dolore fisico quanto sugli aspetti emozionali, sociali e spirituali;
  • prendono in carico l’assistenza della famiglia del malato, per consentirle un po’ di sollievo e una guida nel difficile percorso della malattia di un caro.

In sintesi le attività della Fondazione FARO, nel rispetto dei principi fondamentali delle cure palliative, rispondono ai seguenti valori:

  • centralità del malato e della famiglia;
  • attenzione costante alla cura dei sintomi e alla qualità della vita;
  • realizzazione di progetti assistenziali personalizzati e condivisi con il malato e con la famiglia;
  • creazione di un clima di calore umano all’interno delle famiglie;
  • protezione dei familiari e supporto nel processo di elaborazione del lutto;
  • costruzione di uno stile omogeneo fra le diverse professionalità del gruppo di lavoro.